Il Giro Cicloturistico della Toscana ritorna il 9 Settembre 2018

Il Giro Cicloturistico della Toscana ritorna il 9 Settembre 2018

Il della ritorna il 9 2018, ma ci sono alcune novità. In primis il sito web ufficiale girodellatoscana.it è stato doppiato nei contenuti da uno degli organizzatori di questo sportivo, tale sig Stefano Del Re, vicepresidente dell’ACD Bicisporteam . Tale persona, pur se aveva chiesto ed ovviamente ottenuto user e pswd per aggiornare il sito web girodellatoscana.it , ha deciso poi, senza dire nulla a chi aveva rifatto per tale persona anche il sito web, quindi spendendo dei soldi (mai pagati al webmaster), nel traslare i contenuti su un sito web commerciale, attivando una sottocategoria. Le lamentele su questo comportamento poco etico sono giunte subito da molti utenti, partecipanti alla gara di gran fondo e da tante altri ciclisti, del team Bicisport compresi, perché poi uno altro organizzatore di questo evento sportivo aveva proposto la chiusura di questo sito web, quindi la perdita di tutto l’archivio contenutistico dal 2008 al 2017. Per ovviare al danno di reputazione all’evento sportivo, l’editore , ex partner media dell’evento sportivo, cercherà per quanto possibile nel mantenere on line il sito web.

Il sito web girodellatoscana.it è diventato un magazine per evitare un inutile doppiaggio di contenuti pubblicati dal Sig Del Re nel sito web di un negozio commerciale. In diversi hanno pensato ad una mossa strategica per pubblicizzare il negozio, ma non è stata giudicata molto felice in quanto si obbliga ad entrare in un sito web che nulla ha a che fare con quello originale, peraltro attivato dagli stessi organizzatori dell’evento sportivo, il cui fondatore, ricordiamo, è Enzo Scarselli.

Nell’edizione del 2018 non ci sarà il supporto dell’ufficio stampa, chiesto dal Presidente dell’ACD Bicisporteam, anch’egli organizzatore di questo evento sportivo. I motivi non sono stati chiariti, ma  visto il danno di reputazione ad EMMEGI, partner media dal 2008 al 2017, a causa del doppiaggio dei contenuti nel sito web commerciale del negozio Bicisport, è preferibile per dignità professionale non proseguire alcun altro supporto in chi calpesta il lavoro altrui senza alcun ritegno.

Per qualsiasi controversia, rettifica a questo fatto di realmente accaduto, invitiamo a rivolgersi al consulente legale Avv. Simone Valenti.